“Non mi sono accadute che cose inaspettate. Molto avrebbe potuto essere diverso se io fossi stato diverso. Ma tutto è stato come doveva essere; perché tutto è avvenuto in quanto io sono come sono.” Carl Gustav JungChi sono Psicologa Psicoterapeuta ad orientamento psicodinamico. Da anni mi occupo di dipendenze da sostanza e comportamentali. In parallelo mi occupo di tematiche LGBT …

Festival della Psicologia

Quante storie al Festival della Psicologia di Torino!

Il Festival della Psicologia di Torino torna al suo terzo anno, sempre organizzato dall’Ordine degli Psicologi del Piemonte: “Quante storie, quanti eventi, quante novità” ci dice la descrizione. Per saperne di più sul Festival, ho scritto questo post in occasione della prima edizione. Vediamo più dettagliatamente la programmazione del Festival della Psicologia 2017. Quante storie! Il tema portante di tutto …

Il cinema è un’arte “perversa” secondo Zizek *

In “The Pervert’s Guide To Cinema“, Slavoj Zizek, filosofo e psicoanalista, adatta una lettura psicoanalitica ad alcuni dei film più famosi. Partendo da alcuni spezzoni di questi analizza i protagonisti, la scenografia, il regista per rapportare il tutto all’animo umano. Zizek ha un obiettivo preciso, come dichiarato in un’intervista a “Che tempo che fa” su Raitre nel dicembre 2013 [Tweet …

L’ideologia gender ovvero il montaggio di una campagna denigratoria sul nulla

E’ da tempo che se ne parla e sono due giorni che disserto sul tema con altri colleghi psicologi. Cominciamo col dire una cosa per tutte. L’ideologia gender NON ESISTE! Esiste solo nelle menti che l’hanno ideata per denigrare campagne di sensibilizzazione alla diversità (in un ottica eteronormativa ovviamente). Se si mette “ideologia gender” su google i primi risultati che …

Visita al museo?

“Si può portare il proprio corpo nella seduta, il proprio tempo e il proprio denaro, ma non si può essere sempre disposti o pronti ad impegnarsi con il proprio essere profondo. Si è allora come in ‘una visita ad un museo’: tutti i fatti evocati sono veri, ma senza la presenza nell’istante, senza che l’emozione salvatrice ne faccia una parola …

Affetti virtuali… anestetizza(n)ti

Molto si è disquisito in merito alle relazioni virtuali su quanto peso abbiano, quanto valore, quanta intensità. Si è disquisito su quanto l’assenza di corporeità, di fisicità, intesa non solo come mera presenza ma come sguardo, tatto, udito possa limitare la vera conoscenza dell’altro. Quindi, quanto l’altro con cui comunichiamo è davvero l’altro e non un altro su cui proiettiamo, …