Biblioteche mentali

Tutti perdiamo continuamente tante cose importanti. Occasioni preziose, possibilità, emozioni irripetibili. Vivere significa anche questo. Ma ognuno di noi nella propria testa – sì, io immagino che sia nella testa – ha una piccola stanza dove può conservare tutte queste cose in forma di ricordi. Un po’ come le sale della biblioteca, con tanti scaffali. […]

Tenebre

Il mondo sovrannaturale, alla fine, sono le tenebre del nostro spirito. Prima che nel diciannovesimo secolo facessero la loro apparizione Freud e Jung, che con la psicanalisi hanno illuminato l’inconscio, la stretta interdipendenza fra questi due tipi di tenebre era un fatto talmente ovvio da non meritare nemmeno troppi ragionamenti, e non era neppure considerata […]

Tempeste interiori

Qualche volta il destino assomiglia a una tempesta di sabbia che muta incessantemente la direzione del percorso. Per evitarlo cambi l’andatura. Il vento cambia andatura, per seguirti meglio. Tu allora cambi di nuovo, e subito di nuovo il vento cambia per adattarsi al tuo passo. Questo si ripete infinite volte, come una danza sinistra col […]

Catarsi 2

“A volte entra in quello stato. Crisi di eccitazione pianto. Ma va bene, sai, quand’è così. Perché comunque tira fuori quello che sente. E quando non si riesce a tirare fuori che c’è da aver paura. Allora le emozioni si accumulano dentro il nostro corpo. Quando questo succede, c’è poco da scherzare.” Murakami “Norvegian wood”

Il destino ha più fantasia di noi…

Sai qual è un errore che si fa sempre? Quello di credere che la vita sia immutabile, che una volta preso un binario lo si debba percorrere fino in fondo. Il destino invece ha molta più fantasia di noi. Proprio quando credi di trovarti in una situazione senza via di scampo, quando raggiungi il picco […]

Non sciupare la tua vita…

E se non puoi la vita che desidericerca almeno questoper quanto sta in te: non sciuparlanel troppo commercio con la gentecon troppe parole in un viavai frenetico. Non sciuparla portandola in giroin balìa del quotidianogioco balordo degli incontrie degli inviti,fino a farne una stucchevole estranea. C. Kavafis