Perdersi nell’inconscio

“I contenuti dell’inconscio mi fecero a volte confondere del tutto. Ma la famiglia e la consapevolezza di avere un diploma in medicina, che dovevo aiutare i miei pazienti, che avevo una moglie e cinque bambini (…) erano delle realtà che mi facevano ritonare sulla terra. Mi provarono giorno dopo giorno che esistevo davvero e che non ero soltanto una foglia sballottata dal vento dello spirito”  

  C.G. Jung

The following two tabs change content below.

Sonia Bertinat

Psicologa Psicoterapeuta ad orientamento psicodinamico. Da anni mi occupo di dipendenze da sostanza e comportamentali. In parallelo mi occupo di tematiche LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender) e dell'impatto delle nuove tecnologie sulla vita intrapsichica e relazionale delle persone.

Commenta con Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.