genere

Genere: due guide per fare chiarezza

La SIPSIS- Società Italiana per lo Studio delle Identità Sessuali ha da poco messo online, in download gratuito due guide che illustrano bene cosa giri intorno al tema del genere, tradotto dai detrattori nel fantomatico “gender”.

I curatori sono il dott. Paolo Rigliano, il dott. Federico Ferrari e il dott. Enrico Maria Ragaglia.

  • Il GENERE: una guida orientativa

    Guida sipsis
    In questa guida, dal più alto tenore scientifico, viene fatta corretta informazione sulle tematiche legate alle identità sessuali. Una guida molto dettagliata e approfondita.
    “Questa Guida orientativa, di cui è possibile libero download, rappresenta un aiuto a comprendere meglio sia la natura di tale campagna, sia i principali concetti intorno alla questione del “genere” e delle identità sessuali, con l’auspicio che possa essere di supporto nella professione clinica, educativa, sociale e come utile strumento di riflessione scientifica e culturale.”. (Fonte)

 

 

Una guida più accessibile per tutt* quelli che desiderano informarsi correttamente contro la manipolazione dell’informazione che connota quelli che parlano di “teorie del gender”.
“Che cos’è il gender?
Che cos’è l’identità sessuale?
Perché le donne e le minoranze sessuali sono discriminate?
Esiste l’ideologia gender?
I programmi scolastici vogliono annullare le differenze tra femmine e maschi?
Il Ministero dell’Istruzione sta cercando di diffondere l’omosessualità tra i bambini?
Questo agile manuale risponde a queste domande di grande attualità, facendo il punto su decenni di ricerche e dibattiti scientifici.” (Fonte)

 

Una corretta informazione è sempre fondamentale per non cedere alle paure irrazionali che irresponsabili tutori dei bambini portano avanti ormai da tempo.

Avere paura e preoccuparsi per i propri figli è comprensibile e legittimo. Non informarsi correttamente, invece, non ci aiuta ad agire davvero nel loro interesse.

The following two tabs change content below.
Avatar

Sonia Bertinat

Psicologa Psicoterapeuta ad orientamento psicodinamico. Da anni mi occupo di dipendenze da sostanza e comportamentali. In parallelo mi occupo di tematiche LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender) e dell'impatto delle nuove tecnologie sulla vita intrapsichica e relazionale delle persone.

Commenta con Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Privacy policy

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.